Corsi serali


I Percorsi di Istruzione per Adulti (ex Corsi Serali) nascono dall’esigenza di soddisfare, in modo adeguato, i nuovi bisogni formativi espressi da una società in evoluzione, ricorrendo ad efficaci forme di educazione permanente.
Essi si rivolgono:

  • ai tanti adulti che hanno interrotto gli studi offrendo loro la possibilità di riavvicinarsi alla scuola
  • ai giovani e adulti privi di una professionalità aggiornata offrendo loro più agili e nuove forme di qualificazione
  • agli adulti già inseriti in attività lavorative, che vogliano ripensare o debbano ricomporre la loro identità professionale.

L’assetto organizzativo e didattico dell’istruzione per adulti è stato ridefinito dal DPR 29/10/2012,  n. 263 e dal Decreto Interministeriale 12/03/2015.  L’aspetto innovativo del nuovo sistema è la valorizzazione del patrimonio culturale e professionale della persona a partire dalla ricostruzione della sua storia individuale. Infatti i percorsi di istruzione sono personalizzati sulla base di un Patto Formativo Individuale che tiene conto dei saperi e delle competenze formali, non formali e informali posseduti dall’adulto.Presso la nostra Scuola sono attivi i seguenti percorsi:

  • Corso Serale di AFM (Amministrazione Finanza E Market)
  • Corso Serale  di CAT (Costruzioni , Ambiente e Territorio) ex Geometri


Iscrizioni

Il termine di scadenza per le iscrizioni è fissato di norma al 31 maggio e comunque non oltre il 15 ottobre. Il Dirigente scolastico valuta la possibilità di iscrizione in corso d’anno.
Il materiale per l’iscrizione può essere ritirato presso la Segreteria Didattica dell’Istituto anche in orario diurno.
Per ulteriori informazioni si può contattare:

  • La Coordinatrice dei Corsi Serali, Prof.ssa Irene Tosato -  email: irenetosato71@gmail.com - tel:3408784886
  • L’Ufficio di Segreteria – email: segreteria@istitutobandini.it – telefono 0577/49197


Caratteristiche dei percorsi

L’attività didattica, per ogni disciplina, si basa su moduli brevi e intensivi.
Il superamento del modulo determina un credito che permette allo studente di non essere più sottoposto a verifica delle stesse competenze nell’anno in corso o nell’anno successivo, qualora dovesse ripetere la classe.
I programmi sono gli stessi della mattina salvo gli adattamenti necessari in considerazione delle caratteristiche dell’utenza del corso serale.


Riconoscimento crediti

I crediti formativi costituiscono il riconoscimento di competenze già possedute dagli studenti.
Si distinguono in:

  1. Crediti Formali: studi compiuti e certificati da titoli conseguiti in istituti statali e/o legalmente riconosciuti
  2. Crediti non Formali: esperienze maturate in ambito lavorativo o in ogni organismo che persegua scopi educativi e formativi, anche del volontariato, del servizio civile nazionale e del privato sociale e nelle imprese.
  3. Crediti Informali: apprendimenti che si realizzano nello svolgimento, da parte di ogni persona, di attività nelle situazioni di vita quotidiana nell'ambito del contesto di lavoro, familiare e del tempo libero.
Il riconoscimento dei crediti è automatico nel primo caso mentre richiede una valutazione del Consiglio di Classe nei casi successivi e comporta l’esonero dalla frequenza di una o più discipline.


Orario settimanale

L’orario delle lezioni è di 22/25 ore settimanali, suddivise in un massimo di 5 ore di lezione al giorno; la durata delle singole frazioni orarie è di cinquanta/sessanta minuti.
La riduzione dell’orario settimanale, e quindi degli insegnamenti, è resa necessaria dalla particolarità dell’utenza, dalla collocazione dei corsi nella fascia serale e dalla esigenza di contenere l’attività curricolare in cinque giorni, per lasciare lo spazio ad attività di recupero.
In caso di assenza alle lezioni, è attivo un sistema di comunicazione in rete tra studenti e docenti di ogni classe in modo da tenersi aggiornati sulle attività didattiche.
Lo studente lavoratore ha la possibilità di usufruire delle 150 ore di permesso per il diritto allo studio.


Destinatari

  • Lavoratori di età maggiore di 18 anni
  • Persone in attesa di occupazione
  • Ex allievi che hanno abbandonato i corsi diurni anche in scuole di diverso indirizzo
  • Persone che hanno conseguito la Licenza Media e non hanno proseguito gli studi
  • Giovani e adulti stranieri che intendono conseguire un titolo di studio nel nostro paese


Tutoraggio

Un docente del Consiglio di Classe fornisce aiuto ai singoli allievi in difficoltà rispetto:

  • al loro inserimento nel sistema scolastico;
  • all’attivazione di strategie idonee a colmare carenze culturali;
  • all’assistenza in caso di difficoltà nella scelta dei percorsi formativi.