18 marzo 2022. Gli studenti del Bandini partecipano ad un incontro per approfondire la guerra in Ucraina

Il dirigente scolastico Stefanelli: “La scuola, oltre al suo percorso formativo, ha il dovere di accompagnare i ragazzi alla conoscenza e all’approfondimento di fenomeni destinati a cambiare inevitabilmente le nostre vite”

Dalle questioni storico-politiche, ai temi dei diritti e della sicurezza internazionale fino a quelle geopolitiche, passando per il ruolo e il valore delle associazioni di volontariato nei conflitti. Gli studenti dell’Istituto d’istruzione superiore Sallustio Bandini di Siena, venerdì 18 marzo, si confronteranno, in una giornata di approfondimento e di riflessione, sulla guerra in Ucraina. Lo faranno, incontrando Pierangelo Isernia professore ordinario di Scienze Politiche presso l‘Università degli Studi di Siena, i referenti della Croce Rossa Italiana e Anna Ferretti, responsabile della Caritas Diocesana.

“Davanti ad una guerra così drammatica – spiega il dirigente scolastico Alfredo Stefanelli – abbiamo ritenuto indispensabile far confrontare i nostri studenti dando loro la possibilità di una lettura multidisciplinare della crisi in Ucraina. La scuola, oltre al suo percorso formativo, ha il dovere di accompagnare i ragazzi alla conoscenza e all’approfondimento di fenomeni destinati a cambiare inevitabilmente le nostre vite. Lo facciamo attraverso delle figure di massimo rilievo del mondo accademico e del volontariato e siamo convinti che giornate come queste potranno rappresentare dei momenti di svolta nella crescita e nella formazione dei nostri ragazzi”.

Il programma Dalle ore 10.30 alle ore 13 tutte le classi V in Aula Magna ascolteranno la Lectio Magistralis del Professor Pierangelo Isernia, La crisi in Ucraina; dalle ore 12.30 alle ore 13 incontro con i referenti della Croce Rossa Italiana e con Anna Ferretti responsabile della Caritas Diocesana. Tutti gli studenti delle classi III incontreranno i volontari della Croce Rossa Italiana che sarà presente con un mezzo attrezzato per le emergenze con cui eseguiranno una dimostrazione operativa.

Per quanto riguarda gli studenti del primo biennio, Anna Ferretti passerà, dalle ore 10.30 alle ore 12.30, nelle classi per illustrare il progetto di solidarietà per l’Ucraina messo in atto dalla Caritas Diocesana.